Argomento: Estra SpA , Centria

Rete del gas metano si estende nel cortonese

Intesa fra l’amministrazione comunale di Cortona e Centria, i lavori al via dal 2021

06 novembre 2020

Cinque milioni e duecentonovantasettemila euro di investimenti per l’ampliamento della rete di distribuzione del gas metano nel territorio del comune di Cortona.
É il risultato dell’intesa fra l’amministrazione comunale di Cortona e Centria, la società del gruppo Estra incaricata della gestione di questo specifico servizio.
In base all’accordo, è stato definito l’elenco delle località che saranno metanizzate nei prossimi anni, con l’indicazione degli investimenti economici previsti e la pianificazione temporale degli interventi.
I lavori inizieranno nel 2021 e saranno distribuiti nell’arco di cinque anni.
Il primo lotto riguarderà il paese di Pietraia, per il quale è previsto un investimento di 850.000 euro; nel 2022-23 seguirà la metanizzazione di Centoia per un importo complessivo di 1.107.000 euro.
Il piano degli interventi sarà completato fra il 2024 e il 2026. L’ultima fase dei lavori riguarderà, in ordine di tempo, l’abitato della Fratticciola (593.000 euro), quello di Pergo (1.900.000 euro), San Pietro a Cegliolo (547.000 euro) e Ossaia (300.000 euro).
Soddisfatto il sindaco di Cortona, Luciano Meoni, il quale dichiara: «La rete di distribuzione del gas naturale si amplia per coprire altre località del territorio comunale di Cortona. Centria curerà tutto il progetto, coprendone anche i costi, mentre il comune è impegnato, a fianco della società, per tutto quanto concerne le concessioni legate all’avvio delle lavorazioni».
Meoni segnala che l’estensione della rete del gas metano nel territorio comunale sarà possibile grazie alla collaborazione con la società che gestisce il servizio e con gli stessi cittadini.
«Grazie alla collaborazione con la società Centria e con gli abitanti dei luoghi interessati, siamo riusciti a creare le condizioni per realizzare, nei prossimi cinque anni, un grande progetto di estensione della rete del gas metano nel territorio comunale. Proprio grazie a questo processo di condivisione e coinvolgimento daremo l’opportunità, a un ampio numero di residenti, di avere a disposizione un servizio così importante».
«Centria continua ad investire sui territori e a dare risposte a imprese e famiglie - commenta Francesco Macrì, Presidente della capogruppo Estra- E' un'attività che caratterizza la storia di questo gruppo e assume ancora maggior valore in questa difficile fase segnata dal Covid. La nascita delle nostre aziende è legata alla storia delle municipalizzate che avviarono la metanizzazione dei territori, dando un contribuito essenziale allo sviluppo economico e sociale. Oggi Centria è l'ottava impresa italiana per prodotti energetici distribuiti e opera non solo per l'estensione delle reti ma anche per la loro manutenzione e sicurezza ».

Contatti Stampa