Cerved Rating Agency conferma il rating A3.1 di ESTRA SpA

Sulla base dei risultati conseguiti dal Gruppo nel 2018 e nel YTD 2019

18 dicembre 2019

Cerved Rating Agency ha confermato il rating A3.1 di Estra S.p.A., all’interno dell’area “Sicurezza” della scala di rating Cerved, sulla base dei risultati conseguiti dal Gruppo nel 2018 e nel YTD 2019.

I fattori chiave di rating che hanno determinato l’assegnazione si riferiscono a:

• Consolidamento dei volumi di business:
Si stima che l’esercizio in corso si chiuderà con un sensibile aumento del fatturato del Gruppo, ingenerato principalmente dalla crescita della SBU Vendita Gas e dall’espansione del portafoglio clienti.

• Miglioramento delle marginalità per il 2019:
Nel 2019 si stima un miglioramento della marginalità che riguarderà tutti i settori di attività, anche grazie al potenziamento dell’area Risk Management, delle politiche di copertura e della riorganizzazione interna del Gruppo volta ad una maggiore efficienza operativa.

• Crescita della Posizione Finanziaria Netta, ma sostenibile:
La Posizione Finanziaria Netta (PFN) è in aumento per i rilevanti investimenti operati, in particolare nel campo dell’M&A, ma sostenibile in virtù dei margini realizzati e dell’elevato grado di patrimonializzazione che caratterizza il Gruppo.

Il comunicato di rating completo è pubblicamente disponibile sul sito internet dell’Agenzia di Rating www.ratingagency.cerved.com.


Estra

Il Gruppo Estra, tra gli operatori leader nel Centro Italia nel settore della distribuzione e vendita di gas naturale, attivo altresì nella vendita di energia elettrica, nasce nel 2010. Ad oggi i 4 soci di Estra (Consiag, Coingas, Intesa e Viva Servizi), rappresentano 139 Comuni delle province di Ancona, Arezzo, Firenze, Grosseto, Macerata, Pistoia, Prato e Siena.
Il Gruppo Estra opera, attraverso società controllate, in joint venture e collegate, prevalentemente in Toscana, Umbria, Marche, Abruzzo, Molise, Puglia, Campania, Calabria e Sicilia ed è attivo nella distribuzione e vendita di gas naturale e di gpl, nella vendita di energia elettrica, nonché nelle telecomunicazioni, nella progettazione e gestione di servizi energetici e nella produzione di energia da fonti rinnovabili.

Contatti Stampa